domenica 13 marzo 2011

Tutti per uno... uno per tutti


Il silenzio è il rumore di chi sa ascoltare, di chi sa pensare prima di agire... il silenzio è un vuoto pieno di emozioni, vale spesso più di tante parole. Un silenzio può essere sussurrato ma anche urlato.. urlare la propria idea può essere fatto spesso senza buttare le bombe, senza assalire la persona. Ma spesso il silenzio è rispetto, verso se stessi, verso l'altro.. rispetto verso chi sa che a volte una parola detta fuori posto può fare più danni di tanti silenzi

Spesso mi sono ritrovato a capire che il silenzio è la miglior risposta ad un mio stato d'animo, ad un fastidio che vorrei urlare ma non posso, non devo. Spesso mi sono reso conto che preferisco ascoltare cosa ha da dire una persona, nel silenzio di chi ascolta e non si limita a sentire... Il silenzio non è una sensazione uditiva, ma una sensazione emotiva...

Una sensazione è un istante che si fotografa nella nostra mente e la si percepisce quasi come un fatto reale. Spesso una sensazione la assolciamo ad un immagine della nostra vita o ad  momento particolare.. chi di noi nn associa le canzoni a dei momenti ben definiti, o ad profumo o ad una persona?

Io quando annuso le spezie e gli aromi, ho delle immagini che ripercorrono la mia vita e le persone che la toccano e silenziosamente la cambiano

La vaniglia mi ricorda la mia mamma... delicata ma intensa, profumata e dolce.. riesce a rendere saporita anche la più banale panna montata.. è quella cosa delicata che qualunque cosa tocca la rende speciale

La cannella la associo a Clara, dolce e d'impatto che quasi sovrasta gli altri sapori, scura e forte ma semplice e fragile allo stesso tempo.. Essenziale nella mia cucina e beh anche nella vita

Il coriandolo mi ricorda Luca, il mio migliore amico.. particolare, dolce ma deciso e anche a volte pungente.

Il pepe nero lo associo al mio papà, forte e deciso ma allo stesso tempo piccolo e semplice

Il limone mi ricorda una persona speciale, perchè è un gusto fresco semplice e naturale, dolce ma anche pungete.. "nostrano" ma inimitabile 

Lo zenzero lo associo all'allegria alla leggerezza, ai momenti forti e decisi ma nelle stesso tempo sorridenti e felici..

Ieri ero in un negozio di spezie, ed erò lì a contemplare, in silenzio, tutti i profumi che uscivano dai contenitori. Ogni volta che si apriva una nuova spezia sentivo emozioni, sensazioni e mi figuravo immagini di posti lontani, esotici, o del focolare domestico.. Credo nel silenzio e nelle sensazioni, e nel silenzio della bottega un'immagine mi è scoppiata nella mente.. Un misto di spezie fantastico a base di , coriandolo, zenzero, limone, curry, aglio, cannella, pepe nero, vaniglia (in ordine decrescente come percentuale  di composizione)... praticamente tutte le spezie che amo.
Questo elenco di spezie a vista sembra disgustoso ma è una delle cose più buone che abbia mangiato
... mi ha fatto pensare immediatamente alla persona che racchiude in un minuscolo momento tutte le sensazioni più belle che associo.Un Mix che racchiude tutti i sapori e le sensazioni in un unico cucchiaino... Un tutti per uno, uno per tutti. E nel silenzio in un istante mi sono reso conto di avere tutto in uno :)

 Gnocchi di patate con porri, gamberetti,  spezie e limone

Ingredienti (2 persone):
  • 250 gr di gnocchi di patate
  • 1 porro fresco
  • 100-120 gr di gamberetti
  • 2 cucchiaini di mix spezie (prevalenza di coriandolo, zenzero, limone, curry aglio e  cannella)
  • 1 limone (scorza grattuggiata + succo di 1/2 del limone)
  • 100 ml di vino bianco
  • olio extavergine q.b.
  • sale q.b.
Procedimento:
Mettete a bollire dell'acqua in un pentolino dove poi cucinerete gli gnocchi e salatela.
Tagliate finemente il porro e mettetelo in una casseruolina con un filo d'olio e fate cucinare a fiamma bassa (attenzione che non soffrigga troppo e che non diventi scuro). Versate mezzo mestolo di dell'acqua di cottura degli gnocchi nella casseruolina dove ci sono i porri in modo da farli ammorbidire e salare.Quando il porro è ormai cotto versate gli gnocchi nell'acqua bollete. Nel frattempo mettete i gamberetti il limone (scorza e succo), il vino e le spezie assieme al porro e scottate a fiamma vivace. Quando gli gnocchi saranno cotti (andranno a galla), scolateli ed aggiungeteli al misto di porri, gamberetti e spezie e saltate per un minuto circa.
Quindi servite

Questo piatto è molto buono e fresco ma anche piccantino. Personalmente ora è il mio primo piatto preferito, ma si sa ,ho un debole per le spezie e per il limone :)



E come sempre buon appetito dal vostro Papero

23 commenti:

Ciccia ha detto...

Buonissimi questi gnocchi! Io li mangerei ogni giorno. Adoro qualsiasi cosa con le patate ma i gnocchi sono i miei preferiti. Mi piace la tua definizione dello zenzero. Io ho SEMPRE lo zenzero in cucina...lo usa per la cucina asiatica, per il tè, per curare il raffreddore, la nausea, ma sopratutto per i dolci, i.e. gingerbread! Ti seguo dalla Sicilia!

Federica ha detto...

E mica l'avrei mai detto che avevi un debole per spezie e limone! Ma taveroooooo :))))?!?!!?
Sei risucio un'altra volta a toccarmi nel cuore paperotto, quant'è vero tutto ciò che detto del silenzio. A volte vale più di mille parole ed altre ferisce più di altrettante. Mi piace in certe occasioni restare in silenzio sola con i miei pensieri. Anche se in questo momento preferirei essere in compagnia del tuo squisito piatto di gnocchi. Spezieeeeeeeee...mi mancano!
Baciotto

P.S. mi sento tanto "cannella"

Sante ha detto...

Veramente superlativi! Quelle spezie conferiscono al piatto un sapore molto deciso e orientale :) erano buonissimi gli occhi Ale, non vedo l'ora di mangiarli ancora :) un bacio
Sante

Sante ha detto...

Gli gnocchi, volevo dire!! Altrimenti qua passo per un cannibale :D

sara favilla ha detto...

Ciao Alessandro, la poesia delle tue parole mi ha fatto pensare che anch'io associo i profumi delle spezie a vari momenti della mia vita e alle persone più care che mi accompagnano giorno per giorno. Per me il limone è l'odore che associo più spesso al mio nonno materno, che aveva delle piante di limoni gigantesche e profumatissime che accudiva ogni giorno come dei cuccioli... Grazie per le tue parole, e per la tua bellissima ricetta, molto originale! A presto

ranapazza65 ha detto...

Boni gli gnocchi come li fai sempre apprezzati, bella ricetta!
Buona domenica baci Anna

Gianni ha detto...

Bravissimo Ale.....e SI....tua mamma è decisamente vaniglia, anche se tuo papà lo associo più al peperoncino che al pepe nero! Ma giustamente le sensazioni cono diverse per ogni individuo! Ciao nipote...un abbraccio!

elena ha detto...

ma che particolari i tuoi gnocchi, così speziati e profumati....una bontà!

Cranberry ha detto...

papero....mi stai facendo "arromantichire"!!!
basta!!!!!
gli gnocchi sono deliziosi e questa volta anche se è un salato correrei a mangiarli al volo!
Un bacione e buona domenica ^_^

Patrizia ha detto...

Che bravo Papero, gnocchi spettacolari...immagino il profumo che rilasciavano!!!! Per quanto riguarda il silenzio mi fa venire in mente una persona molto vicino
a me...il mio maritino che la pensa effettivamente come te. Siete delle persone molto sensibili e speciali...Un bacio e buona serata!!

speedy70 ha detto...

Bellissimo post e gustosisisma ricetta, sei unico Papero!!!! un abbraccio caro Alessandro e buona settimana!

maria luisa ♥ ha detto...

Ma quanta poesia in questo piatto, è stato molto bello leggerti, mi piace molto la sensazione che ti trasmette la tua mamma, deve essere molto fiera di te....davvero complimenti per gli gnocchi ma anche per le tue parole, ciao papero!

Roberta_M ha detto...

A PARTE LA RICETTA, SFIZIOSA COME TUTTE LE ALTRE DEL RESTO, QUESTO POST LO TROVO BELLO E SCRITTO DA UNA PERSONA SENSIBILE...E BRAVO PAPERO!
BUONA GIORNATA!

Tiziana ha detto...

Buon dì Papero, la tua ricetta è profumatissima e l'atmosfera che hai regalato al post è molto piacevole. Il selnzio è una sensazione emotiva e i profumi rievocano persone: bello, condivido!

Un bacio al marzapane

Elisa ha detto...

Ma che meraviglia, bravo Ale, non avevo mai pensato di associare i profumi alle persone.
Che bella cosa, chissà quanti ricordi tornano alla mente solo con gli odori.

Elisa

Elisa ha detto...

Che meraviglia Ale, quanti ricordi tornarno con i profumi.

Elisa

Alda e Mariella ha detto...

Papero,sei un poeta e sei un romanticone.......scherzi a parte ci piacciono i ragazzi sensibili e profondi come te! Complimenti per gli gnocchi è una gran bella ricetta!
Un abbraccio affettuoso al nostro papero! Alda e Mariella

Le ricette dell'Amore Vero ha detto...

Ciao cara!!!
Sei invitata a partecipare al mio primo contest:
COSA SFORNO OGGI?
Iscriviti e passa parolaaaaaaaaaaa!!!
Un bacione!
Dada ^.^
http://lericettedellamorevero.blogspot.com/2011/03/cosa-sforno-oggi-primo-contest-delle.html

ranapazza65 ha detto...

Grazie pr il suggerimento dell'acqua frizzante del mio "materasso "hihi proverò come dici tu!
grazie papero
baci
Anna

Angelica ha detto...

Che bontà!Anch'io oggi ho fatto gli gnocchi!Ma devo ancora pubblicarli!
Baci e buon inizio settimana...

stefy ha detto...

Gli gnocchi sono sempre buoni..... e con questo sughetto ne esalti parecchio il sapore....baciuzzi e buona notte....stefy

un papero in cucina ha detto...

@ciccia brava che tieni lo zenzero sempre pronto.. :D amico fidanto per rendere speciale ogni piatto.. sn contento tu mi segua :D baci

@pulcino cheeee èèèè, mi prendi pure in giro?? :D ahahahah, cmq per il discorso del silenzio anche io sn come te, l silenzio aiuta a pensare.. ti senti cannella? beh cosa positiva, la mia sorella d'acquisizione è cannella.. segno del destino? ^_^^_^_^^_^_^ bacione

@sante nn essere cannibale ahaha, te li rifaccio quando vuoi :D ahhaah sto scemo :p

@Sara Favilla sono contento di nn essere l'unico che associa profumi alle persone e pure che questo permetta alle persone di mantenere dei bei ricordi.. un bacio

@Rana pazza, prego è un piacere ^_^

@Zio eh si per me l papà è il pepe nero :p

@Elena, grazie.... collega :D

@Cranby nn credo che ci riuscirò, mi sembri un caso limite hahahahahaahhaah :D :D cmq corri quando vuoi, qui la porta è sempre aperta ^_^

@Patrizia che dolce pensiero che hai avuto per me, ma grazie, mi imbarazzi però così :( un bacione con affetto

@Speedy ma grazie del compliemento, sei coccolissima :D un bacione e buona settimana anche a te

@maria luisa ormai la mia mamma si agita ogni volta che scrivo un post sul blog IHIHI :D grazie dei complimenti, un bacione

@Roberta ma grazie del tuo complimento, sono contento ri sia piaciuto anche il mio pensiero oltre alal ricetta. un abbraccio

@Tiziana Un bacio al marzapane mi piace, ma nel tuo caso direi più un bel bacio alla confettura con limone di sicilia, dolce, forte ma caratteristica e so che t piace :) baci

@Elisa guarda con questa mia associazione mentale spesso ricordo anche cose lontane o persone, è una cosa emotvamente molto particolare e per me piacevole. un bacio..

@Alda e Mariella eeehhh si mi avete scoperto ormai si si :D ehehheeheh scherzi a parte sno contento vi piacciano entrambe le cose.. un bacione :D

@Angelica aspetto i tuoi gnocchi allora :D baci

@stefy grazie per essere passata, come sempre ormai ^_^ e per aver apprezzato la mia ricetta.. grazie davvero
baci

Le pellegrine Artusi ha detto...

Ciao, piacere di conoscerti, molto bello il tuo blog e questo post è veroa poesia. Il silenzio è una virtù di pochi e saper ascoltare è una virtù ancora più rara. Complimentia nche per questo piatto saporito e leggero al contempo. Ciao, ti seguo, Simona