mercoledì 30 marzo 2011

Perla nera


Riso nero, riso Venere

Sapevate che il 50 % delle nostre calorie deve provenire dai carboidrati, soprattutto da quelli complessi come l'amido???
Beh il riso contiene amido molto digeribile e in quantità superiore alla pasta e al pane.

Inoltre il riso può essere consumato dai celiaci.  Il riso venere contiene un quantitativo di ferro 4 volte superiore al riso comune ed il doppio di selenio.
Questa tipologia di riso contiene antociani, sostanze vegetali presenti anche nell'uva, ribes, melanzane ad esempio. Sono sostante importanti per la loro attività antiossidante
Gli antociani sono proprio i componenti che danno al riso Venere il suo caratteristico colorito nero

Questo tipo di riso, in Cina esiste da secoli, ma è sempre stato riservato alle tavole dei nobili perché raro e poco produttivo. Infatti fino all’Ottocento veniva coltivato solo per l’Imperatore e la sua corte .
Come un diamante, chaimato anche perla nera.. una pietra preziosa che si incastona nella spiga e cresce.... un piccolo scrigno nero ma delicato e prezioso che ben si abbina con sapori nobili, ricercati come il pesce, i gamberetti, i sofisticati asparagi di Bassano del Grappa, le piccole e deliziose zucchine bianche di Trieste, il profumato e saporito lime e perchè no un cucchiaino di mascarpone fresco che addolcisce a abbraccia tutti questi sapori senza coprirli.

Riso nero, asparagi, zucchine, gamberetti e lime

Ingredienti:
  • 90 gr di riso Venere
  • 1 porro
  • 10 asparagi bianchi di Bassano (o sennò qualunque voi troviate ^_^)
  • 1 zucchine bianca 
  • 80 gr di gamberetti
  • succo di mezzo lime e relativa buccia grattuggiata (l'altra metà come decorazione)
  • 1 cucchiaio da cucina di mascarpone
  • 1 litro di brodo vegetale
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 1/2 bicchiere di latte di soia
  • sale q.b
  • olio q.b.
Procedimento:
Come prima cosa sappiate che il riso venere ha una cottura di circa 45 minuti.
Prendete i porri e tagliateli finemente e fate un soffritto con un filo d'olio. Togliete la base più dura dell'asparago, tagliate a rondelle il rimanente e la punta (2 cm circa) lasciatela intera, tagliate a dadini le zucchine. Versate le verdure sul  soffritto e cucinate 5 minuti al massimo. Versate ora il riso, tostatelo, bagnate con vino e fate evaporare. Aggiungete brodo fino a coprire il riso e lasciate che asciughi. Quindi aggiungete di nuovo brodo e tenete mescolato. Il riso durante la cottura nono deve mai essere sommerso di brodo o troppo secco. Dopo 20 minuti da quando avete messo il brodo, versate mezz bicchiere di latte, serve ad ammorbidire il riso e ad esaltarne i riflessi viola contenuti nella sua pigmentazione ^_^. Continuate aggiungendo brodo e tenendo mescolato. Dopo 40-45 minuti quando è quasi pronto aggiungete i gamberetti e cucinate 2 minuti,  salate, aggiungete quindi il mascarpone e mantecate. Questo risotto non è buono se troppo secco quindi lasciatelo all'onda prima di mettere il mascaporne.


E buon appetito amici paperi ^_^



17 commenti:

Cranberry ha detto...

Papero, ma lo sai che non l'ho mai cucinato....e anche mai assaggiato!:O
mmm, devo rimediare, assolutamente!
oppure potrei risolvere facendomi invitare a pranzo che ne dici?:)
PS:oggi ho studiato!:P

Francesco82 ha detto...

mamma mia quante cose nuove imparo da te!! la tua prefazione è sublime!!
Grazie mille e complimenti per questo piattino!!
Bravo

Federica ha detto...

Una perla di riso per un gioiello di piatto. Ma lo sai che amo il riso Venere alla follia, tanto che l'ho pure macinato per farci la farina? E con il frigo invaso dai limes ti pare che posso non provarlo? Certo gli asparagi bianchi qui li vedo in cartolina e cuocere i verdi nella candeggina non penso mi convenga ma andranno bene uguale ;) O sennò...me lo prepari tu? Un baciotto apperotto, sei una forza ^__^ Buona giornata

Eleonora ha detto...

perla nera...mmmmm io da quando lo conosco non lo lascio più. agli asparagi bianchi che qui in Francia predominano, preferisco i verdi...però che buon piattino paperotto, bravo, bravo paperotto.

ranapazza65 ha detto...

Ciao Papero , ma lo sai che non l'ho mai cucinato, quasi quasi ci faccio un pensierino mi attira tanto stò riso..abbronzato hihi
Complimenti
baciottoli Anna

zuccacapricciosa ha detto...

ce l'ho!!!!! Ho in casa questo riso speciale e la tua idea mi sembra davvero delicata e gustosa :P== Grazie, e grazie anche delle info al riguardo,davvero istruttivo questo post ;)Buona giornat. Bacibacibaci

Patrizia ha detto...

Che bel piatto delicato e sfizioso!!! Il nome che gli hai dato è azzeccatissimo, infatti è lucente come una perla!! Buon risottino...Un baciotto!!!

Le ricette dell'Amore Vero ha detto...

wow che delizia! davvero un risotto originale!

Rosaria ha detto...

ciao alessandro mi chiamo rosaria di sosidolcesalato oggi mi hanno assegnato un piccolo premio e una delle condizioni per ricerverlo era di rigirarlo ad altri 3/5 giovanni blogger....ho pensato anche a te perche' mi piace il tuo blog e perche' conosco la fatica di un Phd.
Complimenti

speedy70 ha detto...

UNa perla di ricetta, di gran classe e molto gustosa, bravissimo Alessandro!!!!

gloria cuce' ha detto...

Buonissimo questo riso, io non l'ho mai provato, complimenti!

Chiara ha detto...

bellissimo post, molto interessante e la ricetta è da copiare, un abbraccio paperotto!

Alda e Mariella ha detto...

Non lo abbiamo mai cucinato e non sappiamo nemmeno che sapore abbia, ma tu ci dai sempre un'idea in più e ci hai fatto venire voglia di provarlo! Commplimenti per la ricetta molto delicata e altrettanto gustosa!
Un abbraccio affettuoso da Alda e Mariella

Solema ha detto...

Mi piace molto il riso venere, anche se sta molto tempo a cuocere!!!UN ottimo abbinamento con gli asparagi bianchi!!!
Ciao e buon fine settimana!!!

nonna papera ha detto...

ciao amo moltissimo il riso nero sia il sapore che il profumo che emana durante la cottura...in genere lo cucino con un filo di evo perche ho l'impressione di coprirne il sapore condendolo con altre cose...pero' questo piatto e' molto invitante...
scusa l'intrusione...
bello il tuo blog complimenti!

Gianni ha detto...

Ciao Ale....finalmente ho 2 minuti....veramente buono questo riso! Anche se non l'ho mai preparato ho avuto il piacere di provarlo!!! Mi è piaciuta anche la torta per il pulcino....Bravissimo!!!!!!!

rossella ha detto...

Non ho mai provato questo riso dal bel colore scuro, e questa tua ricetta e' davvero molto invitante, devo proprio farlo !!!! Buona giornata!!!