venerdì 28 gennaio 2011

Lasagne al forno

Bene amici del blog, questa è stata una settimana di M....  e per fortuna è finita. A lavoro non ce la faccio, è pesantissimo e ti senti insulti tutto il giorno comunque. Vabbè ormai c'ho fatto l'abitudine :p. Quando sono triste solitamente mi butto sul cibo e perchè non pensare a uno dei piatti più casalinghi, soddisfacenti, gustosi e che fanno molto l'immagine "famiglia dei mulino bianco"? per cui ecco a voi nella sua più tradizionale e gustosa veste le Lasagne al forno con ragù alla bolognese. Ma bando alle storielle deprimenti della mia vita lavorativa e via alla ricetta di uno dei piatti più amati della cucina italiana :)

Ingredienti:
  • 400gr di carne di maiale macinata
  • 400gr di carne di vitello macinata
  • 600gr di polpa di pomodoro
  • 300gr di pelati
  • 1 confezione di lasange (io prendo quelle di Giovanni Rana)
  • 1 cipolla
  • 1 porro
  • 2 gambe di sedano
  • 2 carote
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • olio q.b.
  • sale q.b.
  • 100 gr di burro 
  • 100gr di farina
  • 1litro di latte
  • 50 grammi di formaggio grattuggiato
Procedimento:
Procete a fare il battuto e successivamente mettere la carne macinata e cucinare a fiamma media per circa 10-15 minuti tendendo mescolato evitando che la carne attacchi. Sfumate ora con i vino bianco e andate a mettere pelati e salsa di pomodoro. Tenere il tutto sul fuoco a fiamma bassissima con il coperchio chiuso e lasciate cucinare per 2-3 ore mescolando di tanto in tanto. Togliete ora il coperchio e lasciate acceso il fuoco in modo che il ragù asciughi. Spegnete il gas aspettando che si raffreddi, quindi assaggiate e salate.
Prepatare ora la besciamella: sciogliete il burro a fiamma bassissima in un pentolino (attenzione a non farlo bollire mai) e poi aggiungete la farina setacciata piano piano tenendo energicamente mescolato con un frusta a mano. Aggiungete ora a filo il latte già tiepido tenendo ben mescolato con la frusta e facendo in modo che non si formino dei grumi. Lasciate bollire per qualche minuto affinchè addensi, quindi spegnete il fuoco, lasciate raffreddare e salate. 
Procedete ora a cucinare le lasagne; nelle confezioni è scritto che le lasagne possono essere cucinate direttamente nel forno, ma in realtà la pasta rimane sempre un po' dura per cui è meglio cucinarla velocemente prima in acqua. Riempite quindi d'acqua una pentola capiete, mandate a bollore e aggiungete sale e un po' d'olio (così la pasta non si attacca quando la cucinate). Mettete quindi un "foglio" di lasagna alla volta, lasciate cucinare 3 minuti, quindi trasferitelo in una terrina con acqua fredda per bloccare la cottura e adagiare su un panno asciutto.
Prendete quindi una teglia da forno antiaderente e disponete sul tavolo le lasagne ancora ad asciugare sul panno, il ragù e la besciamella. 
Prendete quindi una terrina e mescolatevi 4 mestoli di ragù e 4 di besciamella (se volete più ragù o più besciamella aggiungete una "mestolata" dell'uno o dell'altro) e questo sarà il ripieno della vostra lasagna. Mettere quindi una piccola quantità del misto di ragù/besciamella sul fondo della teglia e stendetelo. Mettete quindi un primo strato di lasagne, poi uno strato del misto di ragù/besciamella, poi uno strato di lasagna. Continuate fino ad aver messo 3 o 4 strati di lasagna (più ne mettete più golosamente pesante diverrà la porzione di lasagna da impiattare:) ). Messo l'ultimo strato di pasta, stendete sopra solamente ragù (privo quindi della besciamella) e spolverate abbondantemente di formaggio grattuggiato. Mettete quindi in forno pre-riscaldato a 200°C per 30-40 minuti fino a chè non ha l'aspetto gratinato in superficie.... e buon appetito amici miei :)

Questa ricetta vi assicuro che ha riscosso successo e la usa anche mia mamma nella sua gastronomia per cui è garantita :)

10 commenti:

Giada ha detto...

Ecco una cosa che mi viene bene! Una delle poche in realtà... -.-
Una giorno le prepariamo tutti e due e vediamo chi fa le lasagna più buone!! ^___^

Cranberry ha detto...

Bravissimo papero!:D
Io adoro la pasta e questa è goduriosa!
Per il lavoro...lascia stare che è meglio rifugiati nel cibo che non ti insulta sicuro :P
Io nel frattempo rubo un bel pezzetto dela tua lasagna...è davvero ben fatta!
A presto

un papero in cucina ha detto...

@giada VOLENTIERI :)

@Cranberry sono assolutamente d'accordo sul fatto che il cibo non insulta, anzi ti coccola ahahaha.. cmq si ruba ruba :) io penso ancora alle Treccine di pasta sfoglia con ripieno dolcissimo con l'acquolina in bocca :) buona giornata carissima.

speedy70 ha detto...

Un classico della nostra cucina, eseguito splendidamente; bravo Alessandro, troppo buone!!!

Anna ha detto...

che meraviglia questa lasagna!! bravissimo!! e per quanto riguarda il lavoro, lascia perdere! e goditi la tua bella Trieste! (in che zona abiti?)
un abbraccio!

Alda e Mariella ha detto...

Cosa vedono i nostri occhi........la lasagna a quest'ora......!!!! Buonaaaaa!
Buona domenica da Alda e Mariella

Gianni ha detto...

Buone le lasagne.....ma per me il vero nome è e sarà sempre pasticcio!!! Bravissimo Ale!!!!

Luciana ha detto...

Ciao Alessandro, hai proprio ragione è sicuramente una delle ricette più amata dagli italiani, e anche se non sembra, non è facile da realizzare...La tua versione è quella che piace a me perchè assomiglia molto alla mia...un abbraccio e buona Domenica :)

un papero in cucina ha detto...

@speedy70 grazie mille :)

@Anna si si lasciamo stare il lavoro e mi godo trieste (ancora con la bora)... buona domenica :D

@Alda e Mariella grazie mille e buona domenica :D

@hihihi grazie zio :D

@Luciana sono contento sia una versione che piace :D infatti l'ho tenuta più tradizionale possibile senza le mille variazioni che vengono apportate.. perchè di Lasagne al forno ce n'è solo un tipo, quelle alla bolognese e sono buoooonissime :D buona domenica e un bacio

LAURA ha detto...

Per tirarti su di morale hai fatto un'ottima scelta!!!!
C'è una sorpresa nel mio blog che ti aspetta!!!
A presto