martedì 21 giugno 2011

Senza timore nè età.. come un bimbo ora "rovescio tutto"


Come un bimbo esco allo scoperto, esco dalla pancia della mamma dove ero protetto e mi trovo ad affrontare la realtà... come un bimbo vado a scuola per la prima volta e ho l'emozione del primo giorno di scuola, zaino in spalle, mela e panino nella pellicola, la mano della mamma che stringe la mia mentre una lacrima di emozione le scorre sul viso.. come un giovane ragazzo arrivo al liceo ed affronto il periodo più difficile e bello della mia vita in cui ogni sensazione è amplificata. Come un giovane uomo mi ritrovo con una laurea in mano ed un dottorato da raggiungere e un futuro che mi attende a braccia aperte, convinto che prima o poi realizzerò i miei sogni... e così come in altre tappe della mia vita mi ritrovo ad affrontare situazioni nuove che mi cambiano che mi scaldano il cuore, che mi avvolgono come un piumone nelle fredde notti d'inverno.. a volte invece mi trovo come una piccola rondine che arriva con la primavera ma ritrova anche il vento freddo che sferza le ali e la lascia spaventata e sola... a volte ritrovo il mio cuore sussultare di notte e mi ritrovo alla mattina con il sorriso, a volte mi ritrovo a sognare altri lidi e altre spiaggie dove riuscirei a scaldare il mio cuore e che mi danno una speranza nuova anche se strana.

Ogni storia lascia qualcosa nel cuore di ognuno di noi e nonostante io sia ancora piccolo ho avuto la fortuna di avere due bellissime e lunghe storie che mi hanno fatto tremare le gambe, perdermi nello sguardo del sole che svanisce nel mare. Ogni persona ti da qualcosa, nel bene e nel male certo, ma ti aiuta a migliorare e a crescere. Sarebbe sbagliato prendere solo gli errori e vivere nel dolore e piangere.. a che servirebbe?  a nulla... una volta invece ero così, come quel cucciolo di cane che quando viene morso si mette in un angolo a piangere a leccarsi le ferite.. ma quel cane poi era lo stesso che veniva abbandonato sull'autostrada, perchè tenero e giocherellone come un cucciolo, ma se vuoi andare in vacanza diventa un peso.. quel cucciolo ormai è grande anche se cucciolo rimane sempre ^_^ ma ora quando viene ferito non si mette nell'angolo ma morde ed abbaia, non per rabbia o rancore, ma per proteggersi e difendersi... Una mamma raccontava sempre al suo figlio "sei buono e sensibile come me.. ti farà soffrire ma sei bello così, ma impara a essere più furbo"...
E come quel figlio, come quel bimbo che va a scuola per la prima volta affronta il tutto con coraggio e sensibilità ma diverso da prima, ora sono come quel cucciolo che si vuole difendere.. e si sa, quando il cucciolo scappa dalla famiglia dove stava, la famiglia poi lo cercherà ma ormai la ferita è stata fatta.. perchè un terremoto singolo e violento non fa crollare un ponte, ma una debole ma continua pioggia gonfia il fiume fino a quando questo esonderà e porterà via con se il ponte e tutta la città  e ormai sarà troppo tardi costruire una diga.

Come una torta rovesciata ..sopra all'inizio c'è la parte morbida, ma dopo tutta la lavorazione tutto viene ribaltato e la base più croccante e forte si ritrova in cima e la parte morbida e tenera non scompare ma rimane sotto, sempre presente certo, ma solo per chi ama quella torta e vorrà scoprirla....

foto bimbo presa qui

la ricetta è un misto tra una ricetta di giallo zafferano e quella di Bree Van de Kamp (desperate housewife) :p

Torta rovesciata all'ananas aromatizzata con limone e zenzero
  • ananas sciroppato 600 grammi
  • 100 gr di burro
  • 50 gr di yogurt bianco
  • 3 uova
  • 250 grammi di farina
  • sciroppo d'ananas 100ml
  • 1 bustina di lievito
  • 100 gr di zucchero
  • 2 cucchiaini di succo di limone
  • 1 cucchiaio di zenzero
  • 20 gr di burro + 80 gr di zucchero di canna per il caramello
Prendete l'ananas sciroppato e scolatelo tenendo da parte lo sciroppo e facendo asciugare le fette di ananas su un pezzo di carta assorbente. Preparare il caramello facendo fondere il burro in una casseruolina e poi aggiungete lo zucchero fino a che si forma il caramello. Quando è pronto versatelo nella tortiera antiaderente (o vi mettete carta forno oppure ungete con olio e infarinate) e disponete sopra alcune fette di ananas, il resto lo taglierete a fette per dopo. 
Prendete il burro ammorbidito e lavorarlo a crema con una frusta aggiungendo pian piano lo zucchero e poi le 3 uova una alla volta e montate per bene con la frusta. Aggiungete ora la farina setacciata mescolando con una spatola il tutto assieme al lievito e allo zenzero. Aggiungete ora le fette di ananas tagliate precedentemente a cubetti, lo sciroppo di ananas e il limone. Versate il composto sopra l'ananas e il caramello e infornate a 180°C per 1ora... Quando è cotta lasciate raffreddare 30 minuti quindi ribaltate la torta ed ecco a voi una buonissima e sofficiosissima torta rovesciata all'ananas........

.....ma attenzione il caramello sopra stavolta l'ho fatto bello croccante  ^_^
Un bacione dal Papero

14 commenti:

Cranberry ha detto...

Bravo paperotto! Come ti capisco...in questo periodo poi....

Meglio affrontare tutto che starsene all'angolino con le braccia intorno alle ginocchia e piagnucolare.

é facile a dirsi, ma a volte capisco che non sempre è facile a farsi, quindi anche se ti senti un po triste a volte è meglio sfogarsi...far uscire anche i sentimenti peggiori, poi si sta sicuramente meglio.

La mente è sempre sottosopra e ongi tanto gli fa bene!
Smuack...e mi rubo una bella fettina di torta!In questi momenti un dolcino ci sta benissimo! ^_^

Federica ha detto...

E io che avevo creduto fossi tu nella foto a guardare il mondo alla rovescia! Fortissimo quel bimbo.
Avrei tante lezioni di vita da imparare da te, nonostante per età dovrei essere io a darne! Ti ammiro per com sei e per la forza che riesce a tirare fuori anche nei momenti più difficili. Un abbraccio forte fratellino, TVB

P.S. ahhhhhhhh ma credevi che la fetta di torta la lasciassi lì! Giammai ^__^ Limone e zenzero con l'ananas sarebbe un delitto. Mi ipsira un sacco :D!

Alda e Mariella ha detto...

Ciao carissimo, è sempre con tanto piacere che leggiamo i tuoi post! Non abbiamo mai conosciuto una persona più sensibile di te,inoltre hai una forza incredibile che tiri fuori nei momenti difficili! Sii sempre te stesso,dai sfogo ai tuoi sentimenti e prendi di petto la vita, anche se non è sempre facile farlo!
Possiamo rubarti una fettina di quella delizia che hai preparato?
Un abbraccio grandissimo dalle tue Alda e Mariella

Cannella ha detto...

Bravo, fai vedere al mondo che ci sei, reagisci, rovescia tutto! e questa bella torta....la proveremo pensando a te!

Anna ha detto...

Ale in questo periodo sei stato per me un grande esempio, nonostante si vedeva che soffrivi molto sei stato sempre e comunque sorridente e premuroso...spero tanto che tu stia ritrovando la serenità e che ti aspetti tutta la felicità che meriti!! Ti voglio tanto bene!!

Giada ha detto...

Papero mio, son depressa da fare schifo in 'sto periodo. Leggere le tue parole e andare a lavorare trovandovi un po' di 'dolcezza all'ananas', fa davvero bene al cuore...
<3

Patrizia ha detto...

Papero caro che bella torta che hai fatto!!! Una torta rovesciata con dei profumi meravigliosi e una croccantezza dolcissima!!! Non potevi scegliere un dolce più adatto per dimostrare quello che vivi in questo periodo...sei in gamba e te l' ho sempre detto e sono certa che supererai alla grande questo periodo e ne uscirai sicuramente più forte di prima!! Ti abbraccio forte...bacione!!

zucchina ha detto...

l'ho sempre pensato che sei una grande e bellissima persona, fin dal primo momento che ho messo piede in questo tuo spazio ^___^ No serve "farsi più furbi" ma continuare a essere se stessi, come hai sempre fatto tu. La giostra gira e presto o tardi tutto torna al proprio posto =__^
Anch'io rovescio sempre tutto..... ma il più delle volte, sul pavimento ehehehehe, che zucca pasticciona ^__^
Bellissima torta, è da tempo che penso di farla ma il "ribaltone" mi fa un po' paura... e se faccio un pasticcio??? Segno comunque la ricetta, sia mai che mi viene un po' di coraggio pensando a te? ^__^
Un bacio gigante, buona giornata.
Cri.

Yaya ha detto...

Ciao cucciolo....... come ti capisco!!
Sto passando un brutto periodo anche io.. e non riesco a trovare la forza di ricominciare.. di venirne fuori.
Mi sento come in un buco in cui sto comoda comoda e al sicuro...
Avrei voglia di nascondermici per sempre..
Tu vedo che invece hai trovato l'appiglio giusto per uscirne, bravissimo...

elena ha detto...

Ciao Papero, ottima la tua torta rovesciata...con lo zenzero poi.. Ingrediente interessante, con l'ananas lo vedo bene, un grosso bacio...ti siamo vicini-vicini!!!

Crysania ha detto...

Ho letto ogni singola parola e... semplicemente ti abbraccio.

maria luisa ♥ ha detto...

E' sempre un piacere leggerti, anche se parli di cose che ti hanno fatto soffrire, ma sei talmente saggio..anche troppo per la tua età, che saprai rialzarti e ricominciare...hai tutto il tempo e le energie per farlo...ti abbraccio...

Le ricette dell'Amore Vero ha detto...

complimenti, una vera delizia!
capisco benissimo quanto sia meglio affrontare, che stare lì rintanati! bravo! baci!

LAURA ha detto...

Un bacio e un forte abbraccio Laura